Venerdì, 26 Giugno 2015 11:49

Il Lumare Igt Calabria conquista la Gran medaglia d’Oro in Belgio.

Belgio - Il già pluripremiato Lumare Calabria IGT  rosato, prodotto da Tenuta Iuzzolini, consegue l’ambitissima Medaglia d’Oro al Concours Mondial de Bruxelles, il concorso che ha festeggiato, a Maggio 2014, 20 anni di vita. Un grandissimo risultato per la Calabria e per le Sue eccellenze. Per comprendere il significato del Concorso Mondiale di Bruxelles è opportuno citare qualche numero: oltre 8 mila vini degustati (da 45 paesi del mondo), più di 300 assaggiatori da tutto il mondo provenienti da 49 nazioni diverse. Nato nel 1994 con sede fissa a Bruxelles è diventato itinerante dal 2006.  Per i vini calabresi, confrontarsi con i vini di tutto il mondo è un grandissimo valore aggiunto, che aiuta ad aprire la mente ed a fare sempre meglio. La degustazione è rigorosamente alla cieca ed ogni Giuria, nelle tre giornate previste, assaggia circa 50 vini al giorno. I vini che raggiungono gli 83/100 conquistano la medaglia d’argento, quelli che raggiungono almeno 86,6 possono fregiarsi della medaglia d’oro, mentre per arrivare alla Grande Medaglia d’Oro bisogna raggiungere il punteggio di 92/100. Continua cosi’  l’ascesa dei vini calabresi, in particolare di quelli prodotti nella famosa zona del Cirò Doc,  nel panorama mondiale e lo si deve soprattutto agli sforzi quotidiani che le cantine mettono in campo per fare conoscere le qualità degli antichissimi vitigni autoctoni calabresi, sia quando sono lavorati in purezza, sia  quando sono parte di un blend con vitigni internazionali, come nel caso dell’ottimo Lumare, che nasce da un sapiente mix di Gaglioppo  e Cabernet Sauvignon cui segue un breve “elevage” in barrique di rovere francese.