Nota famiglia calabrese esistente a Cirò già ai primi albori del 1500, quando il grande matematico e astrologo Luigi Lilio riformava il calendario Gregoriano nel 1582.
La famiglia Iuzzolini è annotata tra le famiglie e casati cirotani del cinquecento, in particolare il suo lontano discendente si fa risalire a Luigi Juzzolini nato il 1514; anche nel seicento sono presenti molti personaggi illustri tra cui il notaio Carlo Juzzolini nato nel 1698.

Nel ‘700 per la prima volta compare al posto dell’ arcaica J la lettera I. Molti ricchi casati di Cirò nacquero proprio nel 1500 andando a costituire solidi patrimoni che entrarono a far parte della storia del territorio, tra questi l’antico casato Iuzzolini.
Negli ultimi secoli troviamo Don Raffaele Iuzzolini che sposò, nel 1868, Donna Rosa Gangale. Dal matrimonio nacque Don Fortunato Iuzzolini che prese in moglie Donna Vittoria Liotti.
Nel 1906 venne alla luce Don Diego Iuzzolini, padre di Fortunato Iuzzolini, attuale proprietario dell’azienda. Quest’ultimo, insieme alla moglie Giovanna Colicchio e ai figli Diego, Pasquale, Antonio e Rosa, ha iniziato, nel 2005, la lavorazione delle uve, dotandosi di una moderna e attrezzata cantina, realizzando così un sogno tramandato nel tempo.